I mercati dei contadini

[corner-ad id=1]

I mercati dei contadini

Farmers’ Market (FM) significa letteralmente “mercati dei contadini” o “mercati contadini” e si tratta di una delle forme di filiera corta promosse soprattutto da associazioni di agricoltori. I Farmers’ Market si svolgono spesso in aree riqualificate delle città, in cui gli agricoltori stessi si recano, generalmente una o due volte a settimana, per montare i propri banchi e vendere i prodotti disponibili a seconda della stagione. Lo sviluppo di questi mercati in Europa si deve soprattutto alla presenza di attività tradizionali locali che rivendicano un concetto di qualità basato sulla sostenibilità e sul benessere animale ….

Clicca quì per visualizzare l’articolo completo nella sezione WIKI del blog

Tutti gli articoli pubblicati su Economia solidale e Gruppi di Acquisto solidale (GAS)
Filiera corta, prezzo giusto e sviluppo sostenibile: il caso dei Gruppi di Acquisto Solidale a Roma
La filiera corta – Vantaggi e svantaggi della modernizzazione in agricoltura
Qualità in agricoltura: dagli anni 70 la rivoluzione verde
La rinascita della filiera corta
I Mercati dei contadini – (Farmers’ Market)
Cosa sono i Gruppi di Acquisto Solidale (GAS)

Articoli tratti dalla tesi di laurea del Dr. Giacomo Crisci:
“Filiera corta, prezzo giusto e sviluppo sostenibile: il caso
dei Gruppi di Acquisto Solidale a Roma”

Università ROMA TRE – Facoltà di Economia “Federico Caffè” – Anno accademico 2012/2013
Economia solidale - Tornare alla filiera corta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.